Azienda - Azienda Olearia Peddio -

Vai ai contenuti

Menu principale:

Azienda

Storia dell' azienda:

Il nome dell'azienda agricola Peddio deriva da uno degli oliveti più estesi della stessa. L'azienda nasce nella prima metà del 900 dal fondatore Giovanni Cocco che assieme ai suoi fratelli negli oliveti di proprietà e in quelli che gli venivano affidati, inizia la produzione dell'olio distribuendolo nel capoluogo cagliaritano. In quel tempo le olive venivano raccolte da terra attraverso il faticoso lavoro delle donne e trasportate al frantoio con il carro all'interno dei sacchi di iuta. Qui venivano pesate e poi versate nella macina in pietra. Alcuni impianti funzionavano a trazione animale, altri con il motore elettrico. Dalla lavorazione si otteneva la pasta di olive che veniva trasportata con dei contenitori nella pressa e spalmata nei fiscoli. Terminata questa operazione su questi ultimi veniva esercitata una pressione tale da far fuoriuscire tutto il liquido contenuto nella pasta e cioè l'olio più l'acqua. Il prodotto così ottenuto veniva sistemato in un recipiente con l'aggiunta di un pò di acqua calda e si procedeva alla spillatura cioè alla separazione dell'acqua dall'olio fino a raggiungere il prodotto finito.
Gli anni passano e la tradizione dell'olio viene ereditata dal figlio Bastiano, il quale inizia un cammino di grande rinnovamento con un unico obbiettivo: produrre un olio di grande qualità. Egli infatti fu il primo in tutto il Montiferru a innovare il sistema di raccolta delle olive portando a Cuglieri la prima scuotitrice meccanica e anche a rivoluzionare i tradizionali sistemi di estrazione dell'olio di oliva. Così sostituì l'antico frantoio in pietra con il primo oleificio a ciclo continuo.
Il Frantoio Peddio utilizza un impianto a ciclo continuo, detto anche moderno. L'elemento che contraddistingue
un impianto a ciclo continuo è senza dubbio il DECANTER o CENTRIFUGA con lavorazione a due fasi. Le olive per prima cosa vengono pesate poi lavate e defogliate. Successivamente vengono inviate al frangitore che le trasforma in pasta di olive la quale viene inviata alla gramolatrice. Da questo macchinario passa alla centrifuga (decanter), che  
trasforma la pasta nei suoi due componenti fondamentali: mosto olio e la sansa.
Il mosto olio viene inviato ai separatori centrifughi per estrarre l'olio con tecnologie a due fasi detta integrale, cioè senza l'aggiunta di acqua di deluizione, al fine di evitare il dilavamento dell'olio, preservando le sue parti aromatiche di maggior pregio e consentendo di operare a basse temperature, per ottenere un prodotto di alta qualità.
La sansa invece viene inviata a un altro macchinario, il separatore di sansa e attraverso una nuova tecnica di lavorazione si ottengono due sottoprodotti: il nocciolino che viene utilizzato come combustibile ad uso domestico o industriale e la polpa di sansa che viene inviata ad un impianto di trasformazione del territorio per la produzione di energia elettrica.




Nell'azienda lavorano stabilmente oltre ai due fratelli Giovanni e Giuseppe una squadra di operai stagionali che d'inverno si occupa del funzionamento del frantoio e della scuotitura meccanica delle olive e nella stagione estiva della manuntenzione degli oliveti e del confezionameno del prodotto. L'azienda è a conduzione familiare. I fratelli Cocco seguono personalmente ogni fase della produzione: Giovanni si occupa principalmente dell'andamento dei mercati e dei clienti, ha seguito corsi di marketing, tiene contatti con gli agenti e cerca continui sbocchi commerciali per l'azienda, mentre il fratello Giuseppe segue la vendita diretta e le spedizioni nazionali e internazionali, si occupa delle relazioni con il pubblico, accoglienza di gruppi di visitatorie visite guidate e vanta una discreta dimestichezza con le lingue straniere. Oggi l'azienda Peddio è in continua evoluzione: investe ogni giorno in nuovi mercati e macchinari, vanta una vasta gamma di prodotti: olio, olive, pasta di olive, pomodori sotto sale e anche una nuova linea cosmetica a base di olio extra vergine di oliva.







Gli Oliveti:

Nel
Montiferru, dove l’olivicoltura riveste un ruolo di nicchia, l’Azienda Agricola Peddio si estende in tre diverse tenute dove segue i diversi stadi di maturazione delle olive.
la tenuta collinare “
Peddio”  in cui la varietà a dimora è quella tradizionale, da sempre presente nella zona, la Cultivar Bosana.
la tenuta padronale “
Lentiri” nella quale si può ammirare un prezioso impianto di ulivi di nuova generazione, pluricultivar,  Bosana e Semidana.  
la tenuta “
Il Giglio”: un innovativo e specializzato giardino di ulivi pluricultivar, Bosana, Semidana e Frantoio.    

Torna ai contenuti | Torna al menu